Home SERVIZI Cardiologia ed Elettrocardiografia
formats

Cardiologia ed Elettrocardiografia

in SERVIZI

Home Cardiologia

La cardiologia è una branca della medicina che si occupa dello studio, della diagnosi e della cura delle malattie cardiovascolari acquisite o congenite. Oltre che della cura di malattie cardiovascolari, scompensi, anomalie, il cardiologo si occupa della prevenzione cardiovascolare.
Le malattie cardiovascolari sono ancora la prima causa di morte al mondo (50% del totale dei paesi sviluppati e 25% nei paesi in via di sviluppo).
Fra le malattie cardiache più diffuse ritroviamo l’Angina stabile acuta e l’Infarto miocardico acuto.
La riabilitazione è la somma degli interventi richiesti per garantire le migliori condizioni fisiche, psicologiche e sociali in modo che i pazienti con cardiopatia cronica o post-acuta possano conservare o riprendere il proprio ruolo nella società. I principali obiettivi sono quelli di ridurre i sintomi legati alla malattia, la disabilità fisica ed emozionale, di prevenire il rischio di nuovi eventi cardiovascolari e l’insorgenza di patologie dalla sofferenza d’organo e di promuovere l’educazione e l’igiene sanitaria. Tutti i pazienti affetti da cardiopatie, gli operati di By-Pass coronario, angioplastica, trapianto di cuore  possono essere efficacemente riabilitati con un buon recupero clinico e funzionale.
La riabilitazione cardiologica non riguarda solo il training fisico, ma consta di un approccio multidisciplinare che tiene conto anche di una sana e corretta alimentazione, del controllo del fumo e dello stress. Durante l’esercizio fisico, lo scopo più importante è quello di rendere il cuore meno vulnerabile alle aritmie maligne agendo sull’allenamento del muscolo cardiaco e aiutare a ridurre la progressione della arteriosclerosi.

ELETTROCARDIOGRAFIA A RIPOSO E SOTTO SFORZO

L’elettrocardiogramma da sforzo (o test ergometrico) è un esame strumentale che consiste nella registrazione dell’elettrocardiogramma durante l’esecuzione di uno sforzo fisico (a differenza dell’ECG basale che viene registrato in condizioni di riposo). In questo modo è possibile esaminare la risposta dell’apparato cardiocircolatorio all’esercizio fisico, in particolare per quanto riguarda frequenza cardiaca, risposta pressoria ed eventuali alterazioni ECG. Durante lo sforzo fisico infatti, si realizzano condizioni che comportano un incremento delle richieste di lavoro al cuore che potrebbero mettere in evidenza alterazioni non riscontrabili a riposo. Può essere considerato l’esame strumentale di prima scelta per la diagnosi di cardiopatia ischemica.
Come si fa un ECG da sforzo? Al paziente vengono applicati gli elettrodi (si utilizzano elettrodi adesivi) sul torace e sul dorso. Viene quindi registrato un elettrocardiogramma basale. Il paziente inizia poi lo sforzo fisico, camminando su un tappeto rotante (treadmill). Lo sforzo è progressivo e viene incrementato, mediante aumento costante, della resistenza opposta dalla velocità del tappeto rotante. Durante l’esame, l’attività cardiaca viene tenuta costantemente sotto controllo dal medico, attraverso il monitoraggio elettrocardiografico e la rilevazione ad intervalli regolari della pressione arteriosa, mediante sfigmomanometro a bracciale. La prova ha una durata complessiva di circa 20 minuti.
Perché si fa un ECG da sforzo? Rispetto all’ECG basale, l’ECG da sforzo offre maggiori informazioni sullo stato di salute del cuore perché ne aumenta il lavoro, evidenziando eventuali patologie non riscontrabili a riposo. L’elettrocardiogramma da sforzo costituisce l’indagine strumentale di base nella diagnostica della cardiopatia ischemica, ed è :

  • Diagnosi di cardiopatia ischemica nel paziente con episodi di dolore toracico, sospetti per angina pectoris;
  • Valutazione funzionale dei pazienti con cardiopatia ischemica nota (angina stabile, pregresso infarto del miocardio);
  • Valutazione dell’efficacia della terapia anti-ischemica;
  • Valutazione dopo rivascolarizzazione coronarica (angioplastica, intervento di bypass aortocoronarico);
  • Valutazione delle aritmie, in alcuni casi particolari.


Responsabile

Dott. Roberto Caruso

Medico Chirurgo Specialista in Cardiologia e Cardiologia riabilitativa, presso l’Istituto Ortopedico del Mezzogiorno d’Italia “GIOMI” di Messina.

dott_caruso

Prestazioni

  • Visita cardiologica
  • Elettrocardiogramma
  • Ecocardiogramma
  • Ecocolordoppler Tronchi Sovraortici

Per info e/o prenotazioni telefonare al numero 0909222866 oppure clicca qui.

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn